Progetti

Mappatura del sentiero dei Cassinelli con “laser-scanner”

Cari amici, siamo sul sentiero dei Cassinelli dove ha inizio il nostro progetto per adattare il sentiero per i non vedenti. Come vedete Guido (PiScan) sta predisponendo gli strumenti per fare l’acquisizione.

 

 

Lo scanner è stato impostato per l’acquisizione; una volta avviato il laser emetterà l’impulso laser di acquisizione su 360 gradi grazie al movimento del basamento.

 

 

Il rotore comincia a girare alla massima velocità e acquisisce un milione di punti al secondo.

Quindi tutto quello che c’è intorno viene “visto” e acquisito in tridimensionale con il grado di dettaglio che abbiamo preimpostato.

 

 

Queste sono scansioni di circa due minuti e ci permette di avere la perfetta morfologia sia del sentiero che tutto quello che c’è intorno per capire come saranno le pendenze e cosa andremo a movimentare per eseguire i progetto nel migliore dei modi.

Una volta completata l’acquisizione lo scanner ti permette di vedere una preview a schermo di quello che è stato rilevato.

 

 

Quindi a 360 gradi quello che ha rilevato: gli arbusti, le piante, piuttosto che il camminamento, e a quel punto si possono fare degli zoom per capire esattamente cosa è stato rilevato, ad esempio la figura di una persona o un tronco e questo ci serve per renderci conto, come preview iniziale, se è stato acquisito tutto oppure se ci sono parti in ombra.