Incontri

Apriamo un Rotaract a Clusone

4 novembre 2017
Assemblea per la formazione del Rotaract.

 

Scopo dell’incontro avvenuto questa mattina all’Istituto Superiore di Istruzione Scolastica Andrea Fantoni di Clusone è stato quello di presentare a una larga platea di studenti diciottenni e diciannovenni il Rotaract.

Grazie alla nostra socia Romana, DSGA della scuola, che ha saputo sollecitare i ragazzi, abbiamo avuto una platea di giovani studenti sicuramente curiosi, penso molti interessati.

E così, come si vede dalle fotografie, ci siamo trovati di fronte a ottantacinque ragazzi pronti ad ascoltarci.

 

 

Nella sua introduzione il Dirigente scolastico, prof. Roberto Vicini, ha ricordato la partecipazione dell’anno scorso degli studenti di grafica al progetto rotariano intitolato a Roberto Gavioli che ha meritato il premio per la migliore sceneggiatura del cortometraggio in concorso, e ha augurato che questo rapporto che si è creato tra la scuola e il Rotary Club continui con profitto, magari proprio con la fondazione di un Rotaract nella nostra città.

A noi quindi il compito di parlare ai ragazzi.

Ugo ha rotto il ghiaccio ricordando che il Rotaract è un progetto del Rotary International con l’intento di diffondere anche tra i giovani gli stessi valori motivazionali dell’appartenenza rotariana, uno stile di vita rivolto a far del bene nel mondo, cosa che fa sicuramente la differenza.

Dopo un intervento del presidente del Club, Paolo Fioani, che ha ricordato i progetti che il Club ha svolto nel corso dello scorso anno e che si è impegnato a fare in quest’anno rotariano (tra cui anche la formazione di un Club Rotaract) la parola è passata ai nostri “testimonial” Veronica Piccoli e Andrea Mora entrambi soci del Rotaract Bergamo.

Veronica ha portato la sua testimonianza di dodici anni trascorsi con entusiasmo nel suo Club cominciando dal primo service che ha fatto e che ancora ricorda con la soddisfazione di aver contribuito con il suo fare a migliorare le condizioni di vita degli altri.

Andrea, presidente acclamato del futuro Club, ha portato la sua esperienza e la sua disponibilità potendo parlare un linguaggio certamente più adatto del nostro ad un uditorio così giovane.

È interessante anche evidenziare che la nostra collaborazione con i ragazzi di grafica ha aperto un altro capitolo e, come si vede nelle foto, due di loro guidati dal loro professore hanno eseguito le riprese dell’assemblea e il loro filmato sarà presto disponibile tramite un link sul sito del nostro Club (www.rotaryclusone.it).

 

 

 

Alla fine dell’ora che ci era stata assegnata alcuni ragazzi e ragazze si sono fermate per lasciare i loro contatti e sentire altri particolari dalla voce dei rotaractiani tra i quali, bisogna ricordarlo, c’è anche Elena che ne ha svolto tutto il percorso nel suo club di Varedo e del Seveso.

Per dirla con le parole dei piloti di Formula 1 abbiamo avuto “sensazioni positive”.

 

 

Vedi la nostra pagina FACEBOOK
troverai tante altre informazioni e le attività da noi realizzate sul territorio:
https://www.facebook.com/rotaract.clusone/